Breaking News

Omicidio neonato nel meranese: fermata la madre

Lo hanno trovato dei turisti in una scarpata di una stradina a Lana di Sopra, a Bolzano. Il neonato aveva la testa era avvolta in un panno, legato più volte intorno al collo. Il corpicino, ancora con il cordone ombelicale, era stato gettato sotto un cespuglio.

La Procura di Bolzano ha disposto il fermo di una cittadina romena, accusata di omicidio aggravato nei confronti del figlio e di occultamento di cadavere.

Sono state sentite alcune persone informate sui fatti e sottoposti a sequestro alcuni oggetti ed indumenti, oltre la stanza, nella quale la donna si trovava per lavoro.

Si attendono dono ulteriori elementi dall’autopsia

(Articolo tratto da www.ansa.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *