Breaking News

Medicina, le donne sono più degli uomini ma fanno carriera con fatica

Un dato che colpisce è che il 30% delle donne che svolgono un ruolo di rilievo è single o separata (contro il 10% degli uomini) e il 33,272 % delle dottoresse non ha figli

Le donne sopravanzano ormai gli uomini in medicina, con una netta maggioranza numerica e con ottimi risultati negli studi, ma pagano un alto prezzo per la loro dedizione al lavoro. Secondo il Sole 24 ore Sanità le donne in Italia costituiscono il 56% delle iscrizioni alla Facoltà di Medicina, si laureano con ottimi voti (punteggio medio 107/110) e rapidamente (26,5 anni l’età media alla laurea). Inoltre, nella fascia d’età 25-40 anni hanno superato gli uomini per iscrizioni agli albi professionali.

Tuttavia le donne che ricoprono incarichi di direttore di struttura complessa nel nostro Paese sono solo il 14% (1. vs 10.154 uomini), mentre le donne direttori generali di strutture sanitarie sono solo il 9% del totale (25 donne contro 273 uomini). Un dato che colpisce è che il 30% delle donne che svolgono un ruolo di rilievo è single o separata (contro il 10% degli uomini) e il 33,272 % delle dottoresse non ha figli, contro il 13% degli uomini. Sono dati esemplificativi di uno spaccato sociale comune anche a altre professioni che rappresenta le difficoltà a conciliare famiglia e lavoro che si riversano ancora sulle figure femminili in molti ambiti e su cui molto resta da fare.

Fonte: Il Corriera della Sera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *